[Montaggio] Serpent: 966 T.E. 1/8 4WD GP


Share

A distanza di tempo dall’uscita della 966 la Serpent presenta sul mercato la sua versione aggiornata, la 966 Team Edition V2.
Le maggiori chicche di scatola sono: frizione Centax True Motion, ammortizzatori TE, cambio SL8, paraurti aerodinamico anteriore, piasta radio in carbonio full flex, nuova geometria delle sospensioni anteriori e posteriori, estensori in carbonio ammortizzatori posteriori ecc.

All’avantreno troviamo i barilotti WOS con gli eccentrici in nylon e i cuscinetti in ceramica, quest’ultimi possono avere diametri esterni diversi grazie proprio all’utilizzo degli eccentrici. Questo tipo di barilotti WOS possono essere invertiti tra loro ottenendo 2 configurazioni diverse dell’avantreno, una con maggior inserimento in curva, l’altra con maggior direzionalità in uscita di curva. Di serie sono presenti i supporti barre anteriori in ergal e il salvaservo anch’esso in ergal.
I nuovi supporti delle sospensioni anteriori superiori permettono ora di montare il braccio più lontano dal modello, questa soluzione ha richiesto l’utilizzo di nuovi bracci, ora più corti rispetto ai precedenti montati sulla 966.

Il telaio è lavorato a CNC ed è realizzato in alluminio 7075 T6 da 5mm, all’anteriore presenta una finestra per la regolazione della barra. Sotto il motore è stata realizzata un’asola che ne permette un maggior raffreddamento. L’intero telaio si presenta con gli angoli completamente smussati. Come la precedente versione la batteria è alloggiata sotto il serbatoio per mezzo di una piastra in carbonio, all’avantreno trova spazio il posto per il montaggio di una piastra di rinforzo in carbonio, quest’ultima è venduta come optional.
La piastra radio è realizzata in carbonio ed è del tipo full flex. La ricevente della radio può essere montata in due posizioni differenti a seconda che si scelga di montare il servo del gas sdraiato oppure in posizione verticale.
Se si monta il servocomando del gas sdraiato la ricevente va montata sul lato sinistro della piastra radio, tra il serbatoio e il sistema di scarico come la precedente 966.
Se invece si decide di montare il servo in posizione verticale, la ricevente può essere montata accanto al servo all’interno di un’apposita scatolina di plastica. Il supporto posteriore della piastra è ora in ergal e non più in plastica.
Il serbatoio è da 125cc e al tatto credo che sia cambiato il materiale con cui è realizzato, sembra essere più resistente rispetto a quello della 966. Nuovo è sicuramente invece il tappo.
Gli ammortizzatori sono completamente nuovi, ora è più semplice sia il montaggio che la sostituzione dell’olio interno.

Al posteriore le spalline sono rimaste invariate, la tensione della cinghia avviene per mezzo degli eccentrici i quali possono essere montati in 3 differenti posizioni. Completamente nuovo invece è l’intero gruppo del cambio, ora è un LS8 (palo da 8mm). I bracci superiori triangolari delle sospensioni sono stati sostituiti da due tiranti formati da due snodi uniballs collegati tra loro da una barra filettata per mezzo della quale è possibile regolare l’angolo del camber.

Share

Gettermachine

Informazioni su Gettermachine

Credo che il modellismo abbia fatto sempre parte del mio DNA, ricordo infatti che sin da piccolo avevo la passione di lavorare con degli attrezzi, costruire oggetti, aprire giocattoli per verificare come fossero fatti al loro interno e per capirne il loro funzionamento. A consacrare questa mia passione fu una macchinina radiocomandata con motore a miscela che mi fu regalata per il mio decimo compleanno nel lontano 1986. Negli anni, questa mia passione si è sempre più consolidata fino ad abbracciare diversi settori modellistici e collezionistici, gokin, A/F, prop repliche, busti, auro r/c etc. Dal 1991 sono sulla rete come vortice11 e gettermachine, e dal 2006 ho dato vita al forum MetalRobot e ai siti gokin.it, metalrobot.it e onroadrc.it!