[Set Up] L’altezza da terra


Share

L’altezza da terra è la misura che intercorre tra il telaio dell’auto (completamente montata e pronta per correre) e il piano su cui poggia. Quando si modifica tale paramentro si modificano anche il centro di rollio e di gravità, e questo tende ad influenzare la trazione del modello.
Per regolare l’altezza, il modello deve essere completo di tutto, batterie, miscela, ricevente, etc., tranne la scocca.
Per poter variare l’altezza dobbiamo intervenire sulle ghiere dei precarichi delle molle dei quattro ammortizzatori.
Per procedere con la regolazione, il primo passo sarà quello di appoggiare il nostro modello su un piano (una lastra di vetro, un piano di metallo o legno perfettamente dritti o un piano tipo hudy, acquistabile presso i negozi di modellismo). Fatto ciò spingeremo l’auto in modo delicato verso il basso premendo avantreno e retrotreno; in questo modo permetteremo alle sospensioni di assestarsi. A questo punto con l’apposito scalimetro andremo a verificare la misura anteriore e posteriore, prendendo come punto di misura la parte più bassa del telaio.

Per alzare il modello da terra, andremo ad aumentare la compressione sulle molle, avvitando la ghiera del precarico. Questa modifica tende a far diminuire l’aderenza del modello ed è da preferirsi su tracciati sconnessi.

Per abbassare il modello, andremo a decomprimere le molle svitando le ghiere del precarico. Tale modifica tende a far aumentare l’aderenza del modello; è un tipo di modifica adatta ai tracciati lisci.

L’altezza da terra cambia con il consumo delle ruote a causa della differenza di numero tra le curve sinistrorse e quelle destrorse o per il tipo di asfalto o per altri motivi. Le ruote avranno consumi diversi da destra a sinistra e tra avanti e dietro; si rende quindi indispensabile effettuare la regolazione dell’altezza del modello usando sempre un treno di gomme nuove, tornite con le misure che utilizzeremo per girare in pista.

 

Share

Gettermachine

Informazioni su Gettermachine

Credo che il modellismo abbia fatto sempre parte del mio DNA, ricordo infatti che sin da piccolo avevo la passione di lavorare con degli attrezzi, costruire oggetti, aprire giocattoli per verificare come fossero fatti al loro interno e per capirne il loro funzionamento. A consacrare questa mia passione fu una macchinina radiocomandata con motore a miscela che mi fu regalata per il mio decimo compleanno nel lontano 1986. Negli anni, questa mia passione si è sempre più consolidata fino ad abbracciare diversi settori modellistici e collezionistici, gokin, A/F, prop repliche, busti, auro r/c etc. Dal 1991 sono sulla rete come vortice11 e gettermachine, e dal 2006 ho dato vita al forum MetalRobot e ai siti gokin.it, metalrobot.it e onroadrc.it!